Vicini di casa 


I nostri vicini di casa svizzeri.
Cosa hanno fatto?
Bhe č presto detto.
Hanno intenzione di fornire a tutti gli utenti, indiscriminatamente, connettivitā Internet a banda larga.
Cosa da poco? Non sembrerebbe.
Da noi? Forse fantascienza...
Difatti, la ComCom, Commissione federale delle comunicazioni, ha investito Swisscom come "concessionario del servizio universale" dal 2008. la stessa ComCom ha emesso un comunicato stampa una settimana fa che recita che, per i prossimi dieci anni la compagnia sarā tenuta a fornire le prestazioni del servizio universale in materia di telecomunicazioni all'insieme della popolazione e in tutte le regioni del Paese. Tale concessione obbliga Swisscom a offrire, oltre al collegamento analogico e digitale, anche una connessione Internet a banda larga.
Delle due l'una.
O ci trasferiamo in Svizzera.
O facciamo in modo che i nostri politici riescano ad osservare il mondo "reale" che ci circonda.
Non con i loro occhi ovviamente.
Ma questa č un'altra storia.
Si č mai notata l'etā media della nostra classe dirigente?
Da paura.



Commenti

Aggiungi commento
Commento non disponibile per questa notizia.