Ferri. 
Hanno messo cancelli davanti al naso. Alla bocca.
Hanno cintato i nostri centri, le nostre città, le nostre case.
Hanno eretto muri tra noi ed i nostri cari. Nei nostri cuori.
Hanno assediato le nostre menti, i nostri pensieri. Persino i nostri ricordi.

Non si possono più udire le parole vibrate dalle labbra.
Serrate tra i denti le parole vengono scalciate e represse.
Tonanti e roboanti pensieri soffocati ed affievoliti.
Persino il respiro è negato. Soffocato ed ingurgitato.

Prigionieri nelle nostre cantine. Nelle profondità delle case.
Incatenati tra brune e tetre pareti, e nelle sedie accasciati.
Con sguardi corvi a scrutar dalle appannate finestre.
Con sguardi persi, grigi, pesanti, con la sapienza annullata.

Non vi è più calor negli abbracci. Strappati, paurosi e negati.
Han negato i baci, carnosi, colmi di passione e sfiorati.
Han detto che mischiar il fango di mano in mano sia cosa brutta ed offesa.
A recar messaggi d’amore non vi è più neppur la bramosa pelle.

Ed infine è vietato portar parola ai pensieri. Pure a quelli puri.
E’ fatto severo divieto di volger lo sguardo laddove nevica.
Allo stesso modo volger la mente alla luce ed alla ragione.
Non vi è più animo. Non vi è più Dio. Solo oblunata mente.

[ Leggi notizia ] ( 468 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 36 )
Sviluppo spirituale e disturbi neuropsichici 
A seguito di uno stimolante suggerimento (grazie Ilaria) vorrei proporre uno scritto di Roberto Assagioli, pubblicato nel 1993, ma attualissimo. Trovato sul sito Stazione Celeste.
Assagioli e' uno psicologo un po' controcorrente e quindi non molto conosciuto.

Sviluppo spirituale e disturbi neuropsichici.
di Roberto Assagioli
(scritto e pubblicato nel 1933)


Lo sviluppo spirituale dell'uomo è un'avventura lunga e ardua, un viaggio attraverso strani paesi, pieni di meraviglie, ma anche di difficoltà e di pericoli. Esso implica una radicale purificazione e trasmutazione, il risveglio di una serie di facoltà prima inattive, l'elevazione della coscienza a livelli prima non toccati, il suo espandersi lungo una nuova dimensione interna.

Non dobbiamo meravigliarci perciò che un cambiamento così grande si svolga attraverso vari stadi critici, non di rado accompagnati da disturbi neuropsichici e anche fisici (psicosomatici).

Questi disturbi, mentre possono apparire all'osservazione clinica ordinaria uguali a quelli prodotti da altre cause, in realtà hanno significato e valore del tutto diverso e devono venir curati in modo ben differente.

Attualmente poi i disturbi prodotti da cause spirituali vanno divenendo sempre più frequenti, poiché il numero di persone che, consciamente o inconsciamente, sono assillate da esigenze spirituali va divenendo sempre maggiore.

Inoltre, a causa della maggiore complessità dell'uomo moderno e particolarmente degli ostacoli creati dalla sua mente critica, lo sviluppo spirituale è divenuto un processo interiore più difficile e complicato.

Per questa ragione è opportuno dare uno sguardo generale ai disturbi nervosi e psichici che insorgono nei vari stadi dello sviluppo spirituale, e offrire qualche indicazione riguardo ai modi più adatti ed efficaci per curarli.

Nel processo di realizzazione spirituale si possono osservare 5 stadi critici:
I. Le crisi che precedono il risveglio spirituale;
II. Le crisi prodotte dal risveglio spirituale;
III. Le reazioni che seguono al risveglio spirituale;
IV. Le fasi del processo di trasmutazione;
V. La "notte oscura dell'anima".

Continua...

[ Leggi notizia ] ( 2788 letture )   |  permalink  |  riferimento  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1292 )

| 1 |