Gli U.F.O. sono tra noi. No non è la famiglia dei tuoi Vicini di casa. 


Mi sono imbattuto tempo fa in un sito che tratta di molti argomenti, alcuni dei quali veramente interessanti.
Il sito è CEIFAN a cura del dott. Pasquariello Domenico.
Questo articolo tratta della questione degli UFO con una visione un pochino diversa dal solito. Molto intrigante e speculativa.
Leggete e riflettete...


Una visione critica di UFO e Alieni


Lo scopo di questo articolo sarà quello di fare un punto critico sugli UFO e sugli Alieni nel modo più riassuntivo possibile. Lo scopo di questo articolo non è screditare l'argomento UFO e Alieni: lo screditamento di questo argomento viene fatto da chi fa delle affermazioni senza portare prove. Il punto fondamentale è che l'argomento DEVE essere ridimensionato, per i motivi illustrati qui di seguito.

Il campo degli UFO e degli Alieni è pieno di bufale e di ciarlatani, al punto che l’ufologia viene considerata come fantascienza di serie B per creduloni.
Inoltre c'è da chiedersi perché velivoli extraterrestri non vengono avvistati e fotografati in dettaglio da decine di migliaia di astrofili ed astronomi che in tutto il mondo osservano il cielo in continuazione, nonché perché non vengono documentati in foto e filmati dettagliatissimi da parte della gente comune, visto che oggi praticamente tutti possiedono questa capacità.
Dovremmo avere una grande quantità di foto e video dove si vedono ad esempio macchine straordinarie con finestrini, decorazioni ed elementi vari, e non quelle schifezze di macchie dove non si capisce nulla o quei falsi fatti dai contattisti.
Ma bastano semplici constatazione: gli alieni per giungere in continuazione sul nostro pianeta devono per forza viaggiare a bordo di enormi astronavi, per di più dall'aspetto luminoso, ma mai nessun osservatorio astronomico o astrofilo ha mai avvistato queste astronavi avvicinarsi o allontanarsi dalla Terra, mentre stando ai fatti ci dovrebbe essere un traffico intenso. Invece elementi quali la stazione spaziale internazionale vengono avvistati con facilità.
Inoltre, il campo degli UFO e degli alieni è soggetto ad una incredibile forma di suggestionabilità, paragonabile a quella della religione. Spesso la gente inizia a vedere UFO ed Alieni solo perché se ne inizia a parlare, ed addirittura nei racconti sono replicati esattamente i dettagli delle false credenze comuni che i media contribuiscono a diffondere.

Spesso è curioso come la visione della gente degli UFO e degli Alieni segue l'introduzione e la diffusione di credenze in campo ufologico, spesso totalmente prive di fondamento: come dire che basta far credere l'esistenza di una cosa specifica alla gente affinché molte persone dicano di averla vista nei dettagli.
Si tratta praticamente di una forma di allucinazione e di mitomania molto diffusa, tra l'altro riconducibile a forse assai simili ritrovabili in altri campi e studiate in campo sociologico.
Completa il quadro una informazione in materia davvero pessima, spesso i canali di informazione ufologica divulgano tranquillamente notizie false come se fossero vere, creando nella mente degli appassionati tutta una informazione distorta in materia che li porta molto distanti dalla realtà.
La conseguenza di ciò è anche il fatto che frequentemente si tenta di spiegare un evento ufologico o delle caratteristiche di UFO/alieni che non esistono, diffondendo così una lunga serie di teorie e spiegazioni totalmente inutili. Infatti, dovrebbe valere sempre la regola universale: prima di tentare di spiegare un mistero bisogna essere sicuri che questo mistero esista. In ufologia, come anche in altri campi del mistero, spesso la voglia di credere annebbia la ragione.
Continua...

[ Leggi notizia ] ( 7399 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 2.9 / 809 )
Miti dell'Uomo. (II Puntata) 

(foto NASA)

Eccoci di nuovo qui.
Ad analizzare sempre la stessa teoria "complottista" che afferma che l'uomo non sia mai andato sulla Luna.
Una delle altre cose che ha incuriosito anche me, guardando le foto rilasciate dalla NASA circa la prima missione dell'uomo sulla Luna, Apollo 11, è la mancanza di un qualsivoglia paesaggio stellare che circonda gli astronauti e la Luna stessa.
Non vi è un solo fotogramma, o filmato che mostri qualche corpo celeste luminoso.
Se ne può avere visione oltre che visitando per l'appunto il sito della NASA, anche dalle foto che ho selezionate scaricandole appunto da questo sito:
AS11_40_5868
AS11_40_5874
AS11_40_5902
AS11_40_6552
AS11_40_6667
e lo stesso dicasi per questo breve filmato:
AS11_onbclip13
come si può facilmente vedere non splende neppure una stella!
Ci si potrebbe aspettare che sulla superficie di un corpo privo di atmosfera quale è la Luna, la visione dei corpi luminosi nel cielo appaia nitida e chiara.
Ed allora?
Ho provato a cercare in rete qualche possibile spiegazione al fenomeno.
Ecco quanto.
"Il contrasto su negativi con diaframma da 9 a 11 non è sufficiente per consentire di fotografare un oggetto poco luminoso (come una stella lontana), in un paesaggio chiaro. Per fotografare stelle in cielo sarebbe stato necessario un tempo di esposizione alla luce molto lungo. Ovviamente, in tal caso, gli astronauti ed il paesaggio lunare sarebbero stati del tutto sovraesposti. Lo stesso effetto può essere raggiunto e constatato con qualsiasi apparecchio fotografico comune, nel caso di un'immagine di un oggetto chiaro scattata di notte (ad esempio una città). Anche su queste immagini non sono visibili le stelle. Infine, anche su immagini prese dallo spazio più recentemente (ad esempio dallo Space Shuttle che si trova in vicinanza della Terra) non sono visibili le stelle."
Ed a quanto pare è tutto...


[ Leggi notizia ] ( 1798 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 860 )
Miti dell'Uomo. (I Puntata) 
foto NASA

Da moltissimo tempo circolano sulla rete affermazioni circa la vericidità dello sbarco dell'uomo sulla Luna.
Siamo cresciuti con l'idea del mito dell'uomo sulla Luna.
Sarebbe veramente un colpo alla nostra immaginazione se ciò non fosse vero.
Mi ha colpito in particolare una foto della NASA, l'ente spaziale americano.
La foto originale è scaricabile qui.
Una breve premessa ripresa da Wikipedia.
"Esistono diverse persone, in particolare negli Stati Uniti d'America, convinte che le missioni del programma Apollo non abbiano mai portato l'uomo sulla Luna. Una teoria del complotto, che negli ultimi anni si è diffusa con alterno successo, vuole che si sia trattato di una cospirazione tra NASA e governo degli Stati Uniti.
Tale teoria sostiene che i vari allunaggi presentati all'opinione pubblica mondiale tra il 1969 ed il 1972 non siano mai realmente avvenuti, bensì siano stati messi in scena in uno studio televisivo con l'aiuto degli effetti speciali. A sostegno e come dimostrazione di questa teoria vengono presentati diversi dubbi su fatti intercorsi durante le missioni Apollo."
Ed ora veniamo a noi.
Le cose che mi hanno colpito in questa foto, sono essenzialmente due.
La prima è lo sventolio della bandiera.
In un satellite privo di atmosfera quale è la Luna, non potrebbero esserci effetti del vento sulla bandiera, ne increspature, ne ondeggiamenti.
La bandiera dovrebbe apparire rigida, tesa e "stirata".
Come si sono formati allora questi effetti?
La seconda.
Se si osservano attentamente le ombre provocate dalla luce diretta del sole si può notare che ogni oggetto ha la sua ombra, risultante dal frapporsi dell'oggetto stesso e la superficie lunare.
Ombre con una direzione ed un'angolazione precise.
Bene, e dov'è allora l'ombra della bandiera?
Oltretutto appunto sulla Luna il Sole è l'unica fonte di luce, tutte le ombre dovrebbero diffondersi parallelamente ed inoltre essere proporzionate agli originali nella loro lunghezza.
Queste cose ovviamente non sono risultate evidenti solo a me.
Vi è in rete una diaspora accesa sulle possibili cause di ciò.
Ed infatti ho trovato alcune spiegazioni a tali fenomeni.
Innanzitutto lo sventolare della bandiera è dovuto a vibrazioni di durata prolungata all'interno del vuoto d'aria. Venendo meno l'attrito della bandiera con l'aria, le vibrazioni vengono causate dal piantare l'asta nel suolo lunare. Infatti tali vibrazioni sulla Luna vengono frenate esclusivamente dalla rigidità della stoffa.
Per quanto riguarda le ombre, invece, cadono su di una superficie ineguale e pertanto sembrano più brevi (in caso di elevazione del suolo) o più lunghe (in caso di approfondimento del suolo). Inoltre, la prospettiva della fotografia fa sfigurare nella vicinanza l'immagine dell'ombra in una maniera tale che non sembrano diffondersi parallelamente.
Tutto a posto allora...
Ma riguardando la fotografia, tali spiegazioni, riprese da Wikipedia ed altre fonti, anche se esaustive, un piccolo dubbio continuano a lasciarlo.
Ma in fondo continuo a sperare che l'uomo sia davvero arrivato sul nostro satellite.
La Luna.



[ Leggi notizia ] ( 1584 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 786 )
Loch Ness. 

Non bisogna mai fermare il volo della fantasia.
Certe cose che fanno parte dell'Immaginario, indipendentemente dalla loro essenza ed appartenenza alle cose reali, devono sopravvivere.
Che senso avrebbe il tutto.
O la bellezza del mondo?
Ecco perché la notizia di un filmato di un naturalista (un certo sir Holmes), ritenuto del tutto veritiero, che ritrae sullo sfondo una specie di lungo serpente od anguillone, che sfaterebbe il "mito" del mostro (anche se lungo, si ritiene, ben una quindicina di metri) è una piacevole invasione della fantasia nel mondo reale.
E' passato quasi inosservato su giornali e telegiornali, ma ecco qui le immagini all'interno della realizzazione di un servizio.
Chi potrebbe esserne più contento nel darne notizia di questo blog? :-)

Ecco il link su LochNess di YouTube.

Ed ecco una breve descrizione della notizia su www.montagna.tv

[ Leggi notizia ] ( 1583 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 783 )

| 1 |