La Saga dell'Inciucio 


Si diano fiato alle trombe.
E' cominciata.
La Saga dell'inciucio è all'inizio.
Il PD ormai rassegnato al NO del M5S ha dato inizio alle danze.
Un ballo con la Lega, uno con il PDL, uno con Monti e poi di nuovo ancora uno...
Ovviamente tutto questo sia ben chiaro.
Per il bene del paese.
Possibile che si riesca a vedere al di la del proprio naso?
Mi sa che oramai il PD sia votato al suicidio.

[ Leggi notizia ] ( 2069 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 5.9 / 471 )
20 o 30 mila 


Cominciammo in tanti, in 20 o 30 mila
poi andammo avanti, si sa il tempo uccide.
Lenti e inesorabili, avanzammo a stento
prima di voltarci e di piegarci a terra.

Procedemmo in molti, ed 1 ad 1
prigionieri od uccisi, e sia lo spazio! ci racchiuse.
Plasmati e lavorati, su giochi ed archi
non fummo che poca coscienza e fumo di conoscenza.

Incedemmo in sparuti gruppi, in cerchio (0)
liberati e solo sopravvissuti, e sia lo spazio... si curvò.
A lavorare chi su anima, chi su pane
persi e ci perdemmo, lasciando libero lo spirito, il più bello.

Rimanemmo una manciata tutti uguali, tutti diversi,
e fermi lì a guardare, si sa il tempo consuma.
Veloci e logorati, precipitammo in verso
e ci voltammo insieme e ci voltò la terra.

[ Leggi notizia ] ( 1269 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 2.9 / 987 )
Consiglio a Bersani. PD. PDl, inciuci, Bersani, Grillo, Berlusconi e Presidenti 
Ora mi metto pure a dare consigli...
PD e PDL sono accomunati dal fatto in questo momento, dalla necessità, da parte di entrambi, di "dover" governare.
Come già detto per ragioni differenti.
Il PDL ne ha disperatamente bisogno per poter fornire un salvacondotto, all'oramai plurincriminato Silvio Berlusconi. Non ha scelta. La conclusione di molti processi si avvicina, alcuni dei quali prevedono pure come pena l'interdizione ai pubblici uffici, con il risultato che verrebbero meno così, pure le prerogative parlamentari. Con annessa possibile carcerazione.
Il PD nondimeno, nelle vesti di Bersani, se non ottenesse, un qualche risultato politico, si vederebbe cedere suo malgrado, il passo ad un altro dirigente di partito. Ed è troppa la voglia di voler governare.
Come si vede due partiti con finalità diverse, ma accomunati dallo stesso inesorabile destino.
L'inciucio programmato...
Per il PD la conclusione sarebbe devastante.
Non penso che il proprio elettorato gli perdonerebbe una colpa così grave.
E' per questo che Bersani sta facendo carte false per coinvolgere il M5S ad assumersi responsabilità di governo.
Ma con uno spartimento vecchia maniera delle leve del potere non otterrebbe nulla se non sonore sbattute in faccia di porte, come del resto sta avvenendo.
Quello che ancora non ha voluto capire è il nuovo coerente modo di comportarsi del Movimento grillino.
E questo gli può essere fatale.
Come chance si riserverebbe la possibilità di rinfacciare a Grillo la responsabilità dell'eventuale ritorno alle urne, nella speranza che gli Italiani attribuirebbero al Movimento colpa così grave.
Ma si sa, le cose possono sempre riservare amare sorprese e non è detto che punirebbero per forza Grillo. Anzi potrebbe essere che la cosa addirittura potrebbe ritorcersi contro al PD.
Rimarrebbe quindi solo l'alternativa inciucio PD-PDL.
O no?
Forse no.
Bisognerebbe avere coraggio.
Spirito di sacrificio.
capacità di cogliere al volo le situazioni.
Come?
Prima mossa.
Rinunciare unilateralmente per iscritto ai rimborsi elettorali per il PD.
Proprio come il Movimento 5 Stelle.
Già questo sparapiglierebbe un po le carte.
Seconda mossa.
Votare alla Camera come Presidente la persona proposta dal PD stesso.
Votare al Senato il candidato del M5S.
Perché non il contrario?
Perché in questo modo sarebbe chiara l'assenza di accordi ed inciuci.
Alla Camera il PD ha la maggioranza e potrebbe eleggere senza problemi il Presidente.
Al senato, se insieme PD e M5S votassero lo stesso candidato questo sarebbe per forza eletto. Senza accordi preventivi.
Terza mossa.
Votare come Presiedente alla Repubblica come successore di Napolitano, una delle personalità proposte dal M5S, di sicuro potrebbe esserci nel ventaglio, una proposta condivisa da entrambi. Sempre senza accordi.
Quarta mossa... Dare la fiducia ad un Governo M5S!
Ma siamo matti mi si dirà?
E che, il PD è così deficiente da dare TUTTO ai grillini?
Così, cedendo tutto, senza combattere, mollando proprio tutto?!?!!?
Forse no, forse potrebbe essere la mossa vincente, in effetti per tutti.
E' vero da parte di Bersani bisognerebbe immolarsi e con sacrificio autoescludersi da ogni possibilità di governo, ma i vantaggi sarebbero molteplici.
Da primo, si avrebbe sempre la facoltà di opporsi a decisioni che potrebbero sembrare in collisione con la visione del PD.
Inoltre, come più volte sottolineato dallo stesso Grtillo, la centralità degli aspetti legislativi tornerebbe alle Camere, il governo avrebbe solo compiti di Governo appunto e di indirizzo delle politiche. Oltre ovviamente alla forte prerogativa di rappresentarci in Europa e nel Mondo.
Vero cosa non da poco.
Ma ogni errore, ogni politica errata, ogni problema mal risolto, sarebbe prima di tutto responsabilità del M5S.
Senza contare il fatto che in qualsiasi momento potrebbe togliere la fiducia a far ritornare il paese alle urne.
Ed ogni addebito sarebbe da imputarsi al M5S e non al PD, e di questo il partito di Bersani potrebbe avvantaggiarsi non poco.
Inoltre questo potrebbe essere veramente un bene per il paese.
Una forza nuova, con sani principi e volenterosa.
Farebbe errori, certamente.
Avrebbe tentennamenti.
Non tutte le scelte e decisioni sarebbero condivisibili.
Ma potrebbe essere veramente l'occasione di riscatto per un paese ostaggio per vent'anni, di immobilismo, malapolitica, malgoverno, corruzione, prevalere di interessi personali, incompetenze ed incapacità.
Ed ho proprio detto per tutti i vent'anni...
Ma si sa...
La gente, sopratutto quella attaccata alle poltrone è poco incline al sacrificio per un bene comune.
Si accamperanno mille scuse e giustificazioni, per non fare o nulla od un governissimo osceno.
Non si vede nulla al di là del proprio naso.
E gli interessi contingenti sono sempre più pressanti di quelli visti in un ottica non imminente.
Ma chissà, a volte la speranza riserva sorprese sorprendenti. Appunto.

[ Leggi notizia ] ( 1518 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 917 )
Sono "Stizzito" 
Sinceramente basta.
Sono stufo dei soliti discorsi triti e, qualcuno, in malafede, circa la tanto nominata "antipolitica" del Movimento 5 Stelle?
Antipolitica?
Ma è SOLO politica altro che storie!!!
Magari è ALTRAPOLITICA, ma non antipolitica!
Magari potrà non piacere.
Magari potrà dare fastidio.
Ma è politica, cavolo!
E' politica contro i partiti, contro i finanziamenti a pioggia e gli sprechi. Contro le attribuzioni ingiustificate, contro una malapolitica di gestione dell'ambiente e del territorio.
Ma ripeto è sopratutto politca, non la solita politica, ma politica!
E poi altra cosa.
Movimento polpulista?
Verissimo.
Ma vediamo di attribuire alle parole il loro corretto significato.
Altrimenti possiamo dire con una parola anche esattamente il suo opposto.
Come in questo caso.
Ha perfettamente ragione Dario Fo (in un post di diversi giorni fa, lo spiega davvero benissimo!).
Populista vuol dire "a favore del popolo".
Ma chi usa questa parola intende il suo opposto: "demagogo".
Che è altra cosa appunto.
Nemmeno sono in grado di esprimere ciò che pensano...

[ Leggi notizia ] ( 1578 letture )   |  permalink  |  riferimento  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 941 )
Danze PD, PDL e M5S 
E' Incredibile.
Al di là della considerazione che sia opportuno o meno da parte del Movimento 5 Stelle rifiutare un'alleanza con le attuali forze politiche, è possibile che il PD non abbia ancora capito?
"Grillo deve dare una risposta definitiva ad un'alleanza con il PD".
Mi accorgo proprio della scollatura delle forze politiche con la realtà del paese e delle cose.
Non si è ancora capito che il M5S, NON VUOLE ASSOLUTAMENTE UN ACCORDO!!!
Mi sembra sia stato detto in mille modi chiari ed inequivocabili.
Eppure continuano a porre le stesse domande.
O quantomeno la stessa richiesta.
Alleanza PD M5S.
Eppure è stato detto non chiaramente, ma molto chiaramente.
No ad alleanze.
Capisco che un accordo tra PD e PDL (o pdmenoelle come dice Grillo), sia improponibile per il PD, visto che perderebbero inevitabilmente gran parte dell'elettorato che lo sostiene.
Ma non esiste proprio alcun obbligo da parte del M5S di accettare tale proposito, ma proprio nessuno.
Se proprio vogliono fare un governo possono farlo benissimo con il PDL.
Che del resto non aspetta altro.
Sarebbe l'unico modo per barattare un eventuale immunità del Berlusconi, che gli permetterebbe di passare immune nel campo minato degli innumerevoli processi che lo attendono al varco.
Di nuovo il sacrificio di tutti per il bene di uno solo...
E tutti continuano a non capire...
O forse vogliono continuare a non capire...

[ Leggi notizia ] ( 1444 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 20 )
Speranze e Aspettative. Francesco I 
Riponevo molte speranze ed aspettative sul fatto che il nuovo Pontefice potesse chiamarsi Francesco I.
Così è stato.
Spero davvero queste non si risolvano presto in una grande disillusione.
Ma i nomi ed i simboli rivestono un'importanza spropositata.
Quando poi ho appreso della sua provenienza, queste speranze ed aspettative si sono rinfocolate.
Questo può cambiare il ruolo della Chiesa nel Mondo e nel Tempo.
Dove la Fratellanza, l'Amore e la Fiducia possano assumere aspetti inaspettati.
E dove la Povertà per il Prossimo sia praticata veramente.
Francesco I.

[ Leggi notizia ] ( 1426 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3.1 / 26 )
In Silenzio 
In silenzio muovo i primi passi.
In silenzio esalo gli ultimi respiri.
In un sommesso silenzio ho ascoltato la terra.
In un umile pensiero ho creato il mondo.
Sono nel vento.
Nel vento sono nella polvere.
Nella polvere sono posato a terra.
Nella Terra sono diventato polline.
Un soffio di vita, un soffio nel sole.
E dietro il sole, nulla.

[ Leggi notizia ] ( 1561 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 2.9 / 1077 )
L’uomo nero 
Sono sorpreso e quasi turbato.
Dando un occhiata di sfuggita alla prima pagina del Secolo XIX di stamattina 8 Marzo 2013, ho letto:
“La Chiesa savonese ha annunciato l’immediata apertura di un procedimento di diritto canonico, nei confronti del prete accusato da un ex seminarista di violenza sessuale su minore.” vedi notizia.
Ma come?
Solo ora?
Sono più di dieci anni, in cui tre vescovi diversi si sono succeduti alla guida della Curia di Savona, che vengono presentati esposti e richieste di chiarimenti ufficiali, sopratutto ad opera di Francesco Zanardi, una delle vittime di abusi, e solo ora dopo che la vicenda ha avuto rilevanza nazionale ed internazionale grazie alla trasmissione delle “Iene”, andata in onda su Italia1 il giorno 3 marzo 2013, viene annunciata l’apertura di un procedimento vedi video.
Da tutto ciò, si evincono chiaramente due cose.
La prima, consiste in tutta una serie di operazioni omertose di copertura da parte dei vescovi (Sanguinetti, Calcagno, Lanfranconi) presenti in quegli anni, che non fecero altro che spostare da una parrocchia all’altra Don Nello Giraudo consentendogli di continuare la sua attività parrocchiale anche a contatto di bambini, senza prendere alcun altro tipo di provvedimento. Anzi gli fu pure consentito, senza che l’allora Vescovo di Savona Monsignor Lanfranconi si opponesse in qualche modo, l’apertura di una comunità per bambini disagiati!
La seconda, la conoscenza diretta dei fatti da parte dell’allora Cardinale Joseph Ratzinger a quei tempi Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, poi divenuto Papa Benedetto XVI, per opera dell’allora vescovo di Savona Monsignor Calcagno, la cui unica conseguenza fu l’allontanamento del prelato presso un’altra parrocchia a soli dodici chilometri di distanza. Consentendogli di fatto di continuare la sua attività di pedofilo molestatore di ragazzini appena adolescenti.
Molti di questi fatti non costituiranno sicuramente più reato, essendo oramai stati prescritti, ma di sicuro non possono assolvere la coscienza di così tanti eminenti esponenti della chiesa cattolica romana.
Perchè si noti, è sì spregevole l’atto di omertà compiuto perché a conoscenza di un fatto così grave senza che venga preso alcun tipo di provvedimento, ma ancor più lo è, se non solo lo si permette, ma addirittura lo si asseconda permettendo ad un uomo malato di poter aprire e gestire centri di accoglienza per bambini disagiati.
Questà non è solo omertà, è ancor più vera complicità morale!!!
Attenti bambini, ma non al Lupo.
Attenti all’uomo nero.
Visto che tanto nera la tonaca lo è lo stesso!

[ Leggi notizia ] ( 1514 letture )   |  permalink  |  riferimento  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 962 )
Riflettere, è sempre bene riflette! 
Mi rifaccio al post di Beppe Grillo:
“Circonvenzione di elettore”,
precisamente su quanto stabilito dall’art. 67 della Costituzione della Repubblica italiana che così recita:

“Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato”.

E così si esprime Beppe:

“Questo consente la libertà più assoluta ai parlamentari che non sono vincolati né verso il partito in cui si sono candidati, né verso il programma elettorale, né verso gli elettori. Insomma, l’eletto può fare, usando un eufemismo, il cazzo che gli pare senza rispondere a nessuno. Per cinque anni il parlamentare vive così in un Eden, in un mondo a parte senza obblighi, senza vincoli, senza dover rispettare gli impegni, impegni del resto liberamente sottoscritti per farsi votare, nessuno lo ha costretto con una pistola alla tempia a farsi inserire nelle liste elettorali.”

Secondo me, prima di sparare a zero su di un argomento, bisognerebbe soffermarsi un attimo ed approfondire la cosa, senza agire d’impulso come magari si vorrebbe.
Perchè mai i nostri padri costituenti avranno deciso di inserirlo nella costituzione?
Per favorire forse passaggi di casacca interesati, tradimenti e gabbanate?
No.
Per una motivazione semplicissima.
Se il NOSTRO rappresentante fosse vincolato irriducibilmente al partito od al movimento nel quale è stato eletto, dovrebbe sempre e comunque assecondare e seguire le linee guida di tale gruppo, in qualsiasi circostanza.
Bhe, direte voi, è che c’è di male?
In fondo è proprio ciò che questo movimento sta promuovendo con pieno convincimento.
C’ è di male che se improvvisamente un partito, od un movimento decidesse di, che so, prendere il controllo del paese, proponendo e facendo approvare una serie di norme repressive ed autoritarie, il nostro buon rappresentante non potrebbe far altro che assecondarle o dimettersi.
Gli sarebbe completamente preclusa la possibilità di opporsi, anche in parlamento, contro tali norme, costituendo nuovi gruppi di lotta ed opposizione all’interno dell’alveo democratico e lagale.
E sembra poca cosa???
Rflettere, bisogna sempre riflettere prima di esprimersi.
Sto riponendo veramente tanta fiducia nel fatto che lo scossone dato da queste elezioni possa davvero cambiare le cose.
Ma per favore Beppe, bisogna sempre studiare bene le cose prima.

[ Leggi notizia ] ( 714 letture )   |  permalink  |  riferimento  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 903 )
Brutta Europa 
Europa.
Sta succedendo in tutta Europa.
O perlomeno in quella europea in difficoltà, in affanno.
Un vento di insofferenza verso la corruzione la malapolitica, verso quei castelli di cristallo, dove si vive così scostati dalla realtà.
Bulgaria, Portogallo, Grecia, Spagna, Italia, …
Gli altri seguiranno a ruota.
E’ un Europa non unita, fatta di egoistici localismi nazionali, addirittura schizofrenica, dove si calpestano le unicità, solo in favore della dea Economia.
Dove non è concesso il reciproco sostegno se non a caro prezzo, senza integrazione.
E nei singoli paesi più in difficoltà, una classe politica corrotta e cieca, prende misure di austerità che non la riguardano e non la toccano. Nel loro palazzo dorato osservano dall’alto una nazione in difficoltà non avendo proprio la più pallida idea di cosa significhi vivere immersi nella realtà.
Una Bruta Europa.

Lettera43: la rivolta dei cittadini contro la casta.

[ Leggi notizia ] ( 1476 letture )   |  permalink  |  riferimento  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 1.3 / 55 )
Ventole e pentole 
Ho sentito Vendola in televisione.
Oramai si è votato.
Non ha vinto nessuno…
Forse…

Ma Vendola, sta diventando grillino?

[ Leggi notizia ] ( 1718 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 943 )
Le prime 5 Stelle 
26 Febbraio 2013 - Post Voto Politiche…

Un panorama nuovo.
Un cielo nuovo.
5 Nuove Stelle nel Cielo…

[ Leggi notizia ] ( 1876 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 25 )
Ingranaggi 
Immaginate di avere che so un fidanzato, un figlio, un amico di vent'anni, coinvolto e deceduto in un incidente autostradale, la cui causa è da imputarsi alla guida sconsiderata di un individuo, ubriaco, appena uscito da una rissa, alla guida di un auto per di più con i fari spenti che viaggi contromano.
Si immagini ancora, che nonostante l'incidente, tale persona, sia solo lievemente ferita, venga ricoverato in ospedale, senza che l'autorità giudiziaria prenda il benché minimo provvedimento restrittivo, con la motivazione che un ferito non abbia possibilità di fuga data la sua condizione.
Si immagini ulteriormente che sempre tale individuo, del tutto indisturbato, lasci l'ospedale in cui è ricoverato, non avendo alcun tipo di obbligo, e diciamo essendo extracomunitario (come dice su "La Stampa" di oggi Massimo Gramellini "non è un'aggravante, ma non può essere neanche un'attenuante"), del tutto indisturbato e faccia ritorno nel suo paese d'origine.
Fantascienza?
No è esattamente quanto accaduto nei giorni scorsi nella vicenda che ha visto coinvolti quattro ragazzi di 20, 21, 24 e 28 anni, deceduti durante lo scontro con un Audi A3 occupata da tre ragazzi di nazionalità albanese, sulla Monticelli-Castelvetro.
Il conducente dell'Audi, Ashim Tola, risultato positivo al test dell'alcool con un livello pari a 1,69, era stato appena respinto insieme agli altri occupanti dell'auto da un locale, e, a fari spenti e contromano, si era lanciato a velocità elevata in direzione di San Pedretto per raggiungere qui un altro ritrovo notturno.
Dopo lo scontro, avendo riportato solo lievi ferite, era stato comunque ricoverato presso l'ospedale di Cremona, e qui, senza che venisse emessa alcuna ordinanza restrittiva nei suoi confronti, dopo qualche giorno è uscito.
La magistratura è fatta di uomini.
Gli uomini, come si sa, possono sbagliare.
Ma che un magistrato che quanto meno ha commesso un atto di leggerezza (e veramente non mi si venga a dire che non c'erano gli estremi per emettere un'ordinanza di custodia cautelare, piantonando la stanza d'ospedale!!!), non subisca nemmeno un provvedimento disciplinare è il massimo.
Non è questione d'interpretazione del codice, è questione di buon senso. Senso comune.
Un magistrato che non ha nemmeno questo, per quanto possano valere le varie interpretazioni (già di per se l'interpretazione di una norma suona assurdo), non può fare il magistrato!
Non è nemmeno facile populismo, ne demagogia, ne voglia di giustizialismo.
Fa solo tremendamente rabbia che in Italia vengano svolti dibattimenti e processi "sul nulla" (vedasi molti casi scoppiati ultimamente dove i veri protagonisti sono gli inquirenti con una fame terribile di voler apparire) e le cose veramente serie vengano trattate con superficialità e disattenzione.


[ Leggi notizia ] ( 1525 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 2.8 / 1152 )
Delirio 


Siamo arrivati al "delirio".
Fotografare un paesaggio con soggetti all'interno architettonici e paesagistici?
Si può?
Ma certo che si!
La cosa importante è stare bene attenti a non includere nello scatto opere architettoniche di autori in vita o morti da meno di sett'anni.
Perché?
Presto detto.
La normativa circa il diritto d'autore italiana, vieta esplicitamente di ritrarre negli scatti fotografici, opere di autori (quindi anche architettoniche), il cui autore sia ancora in vita, o che sia morto da meno di anni settanta (già di per se un numero di anni assurdo).
Il divieto viene meno se la foto è utilizzata a fini strettamente personali e non condivisa con altri.
Altrimenti bisogna versare i diritti alla SIAE, pena multe severissime ed oscuramento "d'ufficio" del sito qualora queste vengano pubblicate su internet.
Quindi, se anche ho solo intenzione, di condividere i miei scatti con amici, sul mio sito personale, devo stare bene attento che non includano che so, opere di Renzo Piano.
Magari sono andato a Genova, al Porto Antico, a visitare il bellissimo acquario, ed ho ritratto la mia comitiva dinnanzi alla ruota panoramica, prima di inserire il tutto nel mio album su internet mi devo mettere con santa pazienza ad eliminare tutte le costruzioni architettoniche recenti...
Credo proprio siama oramai al delirio...
Ma ci si rende conto del livello qualitativo della legge sul diritto d'autore in vigore in Italia?
Se si pensa che siano applicazioni esasperate della norma, ci si deve ricredere.
Io stesso ho dovuto ricredermi.
E' notizia di questi giorni, infatti, che lo staff di gestione di Wikipedia Italia, ha deciso di bandire dalla propria enciclopedia, ogni riferimento fotografico ad opere architettoniche e paesagistiche che possano far insorgere problemi circa il diritto d'autore.
Tutto è iniziato a gennaio 2007, quando con un colpo di genio, la Soprintendenza per il Polo Museale fiorentino ha pensato bene di diffidare l'uso "in modo non autorizzato di immagini di opere conservate nei musei statali di Firenze", inviando una lettera formale al Open-source Ticket Request System che è uno strumento grazie al quale dei volontari aiutano la Wikimedia Foundation a rispondere a domande, lamentele e commenti provenienti dall'utenza di wikipedia.
E, si badi bene, che solo per la sezione italiana di Wikipedia è stato deciso tutto ciò, perché, in nessun altro paese al mondo, esiste una normativa che impedisce di fotografare opere che siano pubblicamente visibile ed inserite in contesti paesagistici (si veda la voce su wikipedia "Aiuto:Copyright immagini/Diritto di panorama")...
Un altro duro colpo alla libera circolazione di pensieri ed idee, visti anche i recenti problemi circa siti che pubblicavano opere protette a solo ed unico scopo educativo e didattico, senza alcun scopo di lucro...
Una figura barbina per tutto il sistema culturale Italia.
Con ben poche voci della nostra classe politica che si levino a difendere la libera circolazione di idee, pensieri, opere d'ingegno.
Con l'unico risultato d'apparire un paese "vecchio", dove l'unica forma d'espressione affermata è la gestione della burocrazia...


[ Leggi notizia ] ( 1587 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1148 )
In Silenzio le Urla 
(Edward Munch, L'urlo, 1893 Oslo Munchmuseet)

Non si capisce il motivo,
il perché non si odan sol voci,
spirar tra le fronde d'ulivo,
ma l'urlar dell'anime in croci.

Non s'intende alcuna ragione,
della assenza di colori,
imbrigliati spinti in prigione,
e di mille spenti bagliori.

Non v'è 'na ragione alcuna,
se manca il profumo del mare,
che mille pensieri raduna,
ma dell'acre sentore del sale.

E vi è più e più d'uno motivo,
se non fa' più urlo alcuno,
se tra le fronde affaccia schivo,
chi urlava come nessuno.

E s'intende tanto ragione,
dell'esploder dei mille bagliori,
che crolla come un bastione,
forse spenti tra tanti vapori.

E capisce ragione più d'una,
senza odore avanzare,
deserta è come una luna,
pregno di sapori non pare.

E si capisce ma non s'intende,
d'aver motivo o la ragione,
dell'odor, la luce e le voci,
di nessuno il pensiero pende,
alcuna impartita lezione,
in silenzio urlando atroci.

[ Leggi notizia ] ( 1898 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1170 )
Miti dell'Uomo. (II Puntata) 

(foto NASA)

Eccoci di nuovo qui.
Ad analizzare sempre la stessa teoria "complottista" che afferma che l'uomo non sia mai andato sulla Luna.
Una delle altre cose che ha incuriosito anche me, guardando le foto rilasciate dalla NASA circa la prima missione dell'uomo sulla Luna, Apollo 11, è la mancanza di un qualsivoglia paesaggio stellare che circonda gli astronauti e la Luna stessa.
Non vi è un solo fotogramma, o filmato che mostri qualche corpo celeste luminoso.
Se ne può avere visione oltre che visitando per l'appunto il sito della NASA, anche dalle foto che ho selezionate scaricandole appunto da questo sito:
AS11_40_5868
AS11_40_5874
AS11_40_5902
AS11_40_6552
AS11_40_6667
e lo stesso dicasi per questo breve filmato:
AS11_onbclip13
come si può facilmente vedere non splende neppure una stella!
Ci si potrebbe aspettare che sulla superficie di un corpo privo di atmosfera quale è la Luna, la visione dei corpi luminosi nel cielo appaia nitida e chiara.
Ed allora?
Ho provato a cercare in rete qualche possibile spiegazione al fenomeno.
Ecco quanto.
"Il contrasto su negativi con diaframma da 9 a 11 non è sufficiente per consentire di fotografare un oggetto poco luminoso (come una stella lontana), in un paesaggio chiaro. Per fotografare stelle in cielo sarebbe stato necessario un tempo di esposizione alla luce molto lungo. Ovviamente, in tal caso, gli astronauti ed il paesaggio lunare sarebbero stati del tutto sovraesposti. Lo stesso effetto può essere raggiunto e constatato con qualsiasi apparecchio fotografico comune, nel caso di un'immagine di un oggetto chiaro scattata di notte (ad esempio una città). Anche su queste immagini non sono visibili le stelle. Infine, anche su immagini prese dallo spazio più recentemente (ad esempio dallo Space Shuttle che si trova in vicinanza della Terra) non sono visibili le stelle."
Ed a quanto pare è tutto...


[ Leggi notizia ] ( 2082 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1188 )
blinks.com 


Questa sera ho fatto una piacevole scoperta.
blinks.com.
E' semplicemente un motore di ricerca di videoclip, li ricerca su moltissimi siti diversi dedicati ai video.
E ne fa pure vedere un'anteprima brevissima.
Molto utile e veloce...


[ Leggi notizia ] ( 1961 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 2.9 / 1158 )
Miti dell'Uomo. (I Puntata) 
foto NASA

Da moltissimo tempo circolano sulla rete affermazioni circa la vericidità dello sbarco dell'uomo sulla Luna.
Siamo cresciuti con l'idea del mito dell'uomo sulla Luna.
Sarebbe veramente un colpo alla nostra immaginazione se ciò non fosse vero.
Mi ha colpito in particolare una foto della NASA, l'ente spaziale americano.
La foto originale è scaricabile qui.
Una breve premessa ripresa da Wikipedia.
"Esistono diverse persone, in particolare negli Stati Uniti d'America, convinte che le missioni del programma Apollo non abbiano mai portato l'uomo sulla Luna. Una teoria del complotto, che negli ultimi anni si è diffusa con alterno successo, vuole che si sia trattato di una cospirazione tra NASA e governo degli Stati Uniti.
Tale teoria sostiene che i vari allunaggi presentati all'opinione pubblica mondiale tra il 1969 ed il 1972 non siano mai realmente avvenuti, bensì siano stati messi in scena in uno studio televisivo con l'aiuto degli effetti speciali. A sostegno e come dimostrazione di questa teoria vengono presentati diversi dubbi su fatti intercorsi durante le missioni Apollo."
Ed ora veniamo a noi.
Le cose che mi hanno colpito in questa foto, sono essenzialmente due.
La prima è lo sventolio della bandiera.
In un satellite privo di atmosfera quale è la Luna, non potrebbero esserci effetti del vento sulla bandiera, ne increspature, ne ondeggiamenti.
La bandiera dovrebbe apparire rigida, tesa e "stirata".
Come si sono formati allora questi effetti?
La seconda.
Se si osservano attentamente le ombre provocate dalla luce diretta del sole si può notare che ogni oggetto ha la sua ombra, risultante dal frapporsi dell'oggetto stesso e la superficie lunare.
Ombre con una direzione ed un'angolazione precise.
Bene, e dov'è allora l'ombra della bandiera?
Oltretutto appunto sulla Luna il Sole è l'unica fonte di luce, tutte le ombre dovrebbero diffondersi parallelamente ed inoltre essere proporzionate agli originali nella loro lunghezza.
Queste cose ovviamente non sono risultate evidenti solo a me.
Vi è in rete una diaspora accesa sulle possibili cause di ciò.
Ed infatti ho trovato alcune spiegazioni a tali fenomeni.
Innanzitutto lo sventolare della bandiera è dovuto a vibrazioni di durata prolungata all'interno del vuoto d'aria. Venendo meno l'attrito della bandiera con l'aria, le vibrazioni vengono causate dal piantare l'asta nel suolo lunare. Infatti tali vibrazioni sulla Luna vengono frenate esclusivamente dalla rigidità della stoffa.
Per quanto riguarda le ombre, invece, cadono su di una superficie ineguale e pertanto sembrano più brevi (in caso di elevazione del suolo) o più lunghe (in caso di approfondimento del suolo). Inoltre, la prospettiva della fotografia fa sfigurare nella vicinanza l'immagine dell'ombra in una maniera tale che non sembrano diffondersi parallelamente.
Tutto a posto allora...
Ma riguardando la fotografia, tali spiegazioni, riprese da Wikipedia ed altre fonti, anche se esaustive, un piccolo dubbio continuano a lasciarlo.
Ma in fondo continuo a sperare che l'uomo sia davvero arrivato sul nostro satellite.
La Luna.



[ Leggi notizia ] ( 1825 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1093 )
Spezzatino di carne e Zucchini 


Si ok, lo so.
Ma non ci posso fare nulla.
E' più forte di me.
Ancora zucchini.
Facile, facile e veloce.

Ingredienti: (due persone)
- olio di oliva quanto basta,
- sale grosso, sempre quanto basta,
- due spicchi d'aglio,
- 200 gr. di carne di maiale a pezzi,
- 5 zucchini,
- parmigiano a piacere,
- 50 gr. di fontina,
- un bicchiere di vino bianco.

Preparazione:
Si facciano passare in padella con l'olio d'oliva, l'aglio sminuzzato, gli zucchini tagliati a dadini, la carne di maiale a pezzi, aggiungendo il sale grosso, per circa un quarto d'ora, sino a dorare un pochino la carne, aggiungendo di tanto in tanto il bicchiere di vino in modo da non fare asciugare la carne.
A cottura ultimata con la padella ancora bollente, si cosparga il tutto con la fontina a pezzetti ed il parmigiano a scaglie.
Si chiuda la padella con un coperchio e si aspetti una decina di minuti, ad aspettare che i formaggi si sciolgano sul tutto.
Servire caldo.


[ Leggi notizia ] ( 1729 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1157 )
Si al Referendum Elettorale 


Ebbene si mi schiero.
Decisamente favorevole allo svolgimento del Referendum Elettorale.
Ed ovviamente alla sua approvazione.
Il principio è il seguente.
Voglio avere la possibilità di eleggere le persone che ritengo più opportune.
Con l'attuale legge ciò è impossibile.
Sono gli stessi partiti che decidono, in modo univoco, chi presentare come candidati eletti.
E' tutto tremendamente ingessato.
Vi sono una miriade di partitini che non permettono governabilità.
Sono un fautore della rappresentatività di tutti.
Tutti dovrebbero avere dei candidati da proporre per presentare le proprie idee.
Sono pure convinto che è sano avere molti organismi, movimenti, partiti.
Quindi un fervente sostenitore del proporzionale.
Ma questo non deve essere assolutamente il presupposto per impedire la governabilità del paese.
Mi piacerebbe vedere un ramo del parlamento eletto esclusivamente in maniera proporzionale, senza barriere.
Con il potere di proporre ed approvare leggi, istituire commissioni, potere di fare indagini.
Altresì dovrebbe esserci un altro ramo del parlamento con il preciso scopo di assicurare la governabilità.
Fortemente maggioritario, con il compito di formare un governo e guidare il paese.
Ma queste allo stato attuale sono solo elucubrazioni.
Ciò che interessa veramente alla nostra classe politica è mantenere lo status quo.
Indistintamente.
Inchiodati alle proprie poltrone, ora gli uni ora gli altri dei due schieramenti.
E' per questo che il governo attuale difficilmente cadrà.
Non interessa veramente a nessuno.
Cambiare la legge elettorale?
Magari in meglio?
Una chimera.
Meglio mantenere le cose come sono.
Ecco perché vorrei che passasse questo referendum.
Sono ben cosciente che servirà a poca cosa.
Moltissimi degli ultimi referendum sono caduti nel vento.
Contro le intenzioni della maggioranza dei votanti, si sono cercati e trovati appigli per non tenerne conto, cambiando magari di poco gli ordinamenti.
Allora perché?
Perché non voglio arrendermi.
Non voglio dimostrare di essere frustrato e disilluso.
E poi?
Non so.
Forse dipende solo da noi.
Quindi, andate a firmare per il referendum nelle sedi apposite dei vostri comuni.
Se volete saperne di più consultate il sito dei promotori del Si Referendum Elettorale.


[ Leggi notizia ] ( 1591 letture )   |  permalink  |  $star_image$star_image$star_image$star_image$star_image ( 3 / 1111 )

<<Prima <Indietro | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Altre notizie> Ultima>>